Ambiente & Energia

Difendiamo le ragioni di un ambiente sostenibile


Aria, acqua e suolo sono gli elementi naturali che compongono il nostro ecosistema. Il legame tra tutela dell’ambiente e impiego sostenibile delle risorse energetiche è essenziale per lo sviluppo del territorio. Ragione per cui tutti gli operatori del settore devono ogni giorno misurarsi con normative complesse che definiscono i sistemi di gestione ambientale, la produzione e la distribuzione di energia e i loro molteplici procedimenti.

Mettiamo la nostra esperienza a fianco di coloro che si occupano di ambiente ed energia, persuasi come siamo che soltanto con competenza e professionalità si possono affrontare procedimenti amministrativi di elevata complessità e rilevanza pubblica. Acquisti verdi, gestione del ciclo dei rifiuti, il loro recupero energetico, produzione di energia da fonti fossili e rinnovabili, controllo degli impatti diretti e indiretti sull’ecosistema, appartengono all’esperienza quotidiana dello studio.

Il nostro coinvolgimento in progetti finalizzati al rafforzamento della rete europea del gas ci permette di essere riconosciuti dagli operatori di questo comparto energetico come professionisti affidabili e competenti.

Sosteniamo i nostri clienti al passo con gli sviluppi del mercato e della sua regolazione attraverso servizi specializzati che mettono al centro la salvaguardia dell’ambiente e il benessere delle persone:

  • consulenza e assistenza in diritto dell’ambiente e dell’energia, interno e dell’Unione Europea
  • regolazione dei rapporti con la pubblica amministrazione
  • consulenza e assistenza nei procedimenti di autorizzazione unica
  • relazioni istituzionali con la pubblica amministrazione
  • consulenza e assistenza legale nei procedimenti dinanzi alle autorità indipendenti
  • negoziazione degli affari legali
  • difesa processuale e stragiudiziale in materia ambientale ed energetica
Caso studio
L’energia pulita che rispetta l’ecosistema

Gli avvocati di Nexima hanno accompagnato TAP – Trans Adriatic Pipeline durante il complesso procedimento di autorizzazione unica ministeriale.

Tremila chilometri di tubi convoglieranno il gas, la fonte energetica più ecologica fra i combustibili fossili, dai giacimenti del Mar Caspio all’entroterra della costa salentina, per poi essere incanalato nella rete Snam e raggiungere il resto del continente. Si tratta di un’opera che l’Unione europea riconosce di interesse comune e che l’Italia qualifica come infrastruttura strategica. Il gasdotto rispetterà i più elevati standard ambientali: il percorso a terra non attraverserà aree protette e salvaguarderà colture e manufatti di pregio; a mare, invece, passerà sotto la Posidonia oceanica senza alterare l’habitat marino.

Il raggiungimento dell’obiettivo è stato possibile grazie al quotidiano affiancamento al management aziendale durante la predisposizione della documentazione progettuale, nel corso delle riunioni presso le amministrazioni ministeriali e regionali e, infine, mediante l’assistenza processuale che ha visto il cliente vittorioso in tutti i giudizi seguiti dallo studio.


Focus
Green public procurement

Gli avvocati di Nexima hanno partecipato attivamente ai lavori regionali e nazionali che hanno introdotto criteri di sostenibilità ambientale negli appalti della pubblica amministrazione, come previsto da una direttiva dell’Unione europea.

La Puglia è stata la prima regione in Italia a rispondere alle sollecitazioni comunitarie. Solo in seguito il Ministero dell’Ambiente ha varato il piano nazionale degli “acquisti verdi”. Esso prevede la sostituzione delle fonti energetiche esauribili con altre rinnovabili, la riduzione della produzione dei rifiuti, l’abbassamento delle emissioni inquinanti e dei rischi ambientali, l’adozione dei materiali edilizi ecosostenibili.